tritarifiuti sotto il lavandino

Scegliere un tritarifiuti può essere davvero complicato. In effetti, questo strumento può esserti utile in diverse circostanze. Forse non lo sai, ma il miglior tritarifiuti può permetterti di godere di favolosi vantaggi e soprattutto può essere un dispositivo eccellente per godere di una buona igiene in cucina.

Come accennato in precedenza però, scegliere un modello di ottima qualità può essere insidioso. Tuttavia, non devi temere! In questo articolo ti verranno mostrati quelli che sono i migliori tritarifiuti che puoi trovare attualmente sul mercato. Inoltre, potrai trovare anche una guida che illustra tutte quelle che sono le qualità che un dissipatore alimentare (altro nome con cui viene chiamato questo elettrodomestico) dovrebbe possedere.

Ecco tutto ciò che devi sapere al riguardo!

Miglior tritarifiuti: I 5 modelli top di gamma

Come prima cosa, è bene analizzare i modelli di tritarifiuti che puoi acquistare sul mercato. Si tratta di prodotti top di gamma che possiedono caratteristiche fantastiche e saranno in grado di soddisfare le tue aspettative.

Inoltre, i modelli elencati hanno prezzi variabili e potrai assicurarti sempre il miglior tritarifiuti rapportandolo alle tue disponibilità economiche.

InSinkErator Evolution 200

Il primo modello da prendere in considerazione è l’InSinkErator Evolution 200. Si tratta di un tritarifiuti dal design robusto e resistente, che si adatta facilmente al proprio ambiente domestico. Difatti, devi pensare che uno dei materiali principali del tritarifiuti è l’acciaio. Questo aspetto garantisce allo strumento una fantastica longevità. In particolar modo, potrai posizionare questo prodotto all’interno del tuo lavandino in modo ottimale.

Inoltre, questo modello è anche molto semplice da installare. Non dovrai rivolgerti ad un professionista del settore per inserire il tritarifiuti nel lavandino. Tutto ciò che dovrai fare è seguire le istruzioni che troverai all’interno del packaging del prodotto.

Una caratteristica speciale dell’InSinkErator Evolution 200 sta nel fatto di essere molto silenzioso. La maggior parte dei tritarifiuti sono rumorosi e fastidiosi, mentre questo modello svolge il proprio dovere senza alcun disturbo. Non a caso, tale prodotto è stato sviluppato sul modello del tritarifiuti americano, realizzandolo tenendo conto dell’insonorizzazione dei rumori. Allo stesso tempo, l’InSink Erator Evolution 200 elimina completamente quelli che sono i rifiuti presenti sotto al lavandino. In questo caso sarà possibile dire addio ai cattivi odori che avvolgono la cucina. Potrai ottenere un ambiente culinario igienico al 100% e non dovrai più temere di ospitare amici o parenti.

La capacità della camera di macinatura del dispositivo è impressionante, visto che tale valore raggiunge i circa 1200 milliletri. Inoltre, quando userai questo tritarifiuti potrai essere al sicuro, dal momento che tale prodotto possiede un interruttore di sovraccarico. Questo elemento eviterà situazioni pericolose, facendo bloccare il tritarifiuti. Se dovessi incontrare problemi non devi farti prendere dal panico, ma puoi semplicemente ripristinare manualmente il dispositivo grazie ad un altro pratico interruttore.

Il costo di questo modello rientra nella fascia economica medio-alta, ma devi sapere che vale davvero la pena assicurarsi questo prodotto. Infatti, tutti coloro che lo hanno provato non hanno trovato difetti e se vuoi assicurarti il miglior tritarifiuti devi davvero prendere in considerazione l’idea di acquistare tale modello.

Dissipatore Franke TE75

Il Dissipatore Franke TE75 è un modello incredibile sotto diversi punti di vista. Come prima cosa, devi sapere che tale prodotto è stato realizzato da Franke, un brand leader nel settore e nella produzione dei migliori tritarifiuti del mercato. Affidandoti a tale marchio potrai sempre godere di sicurezza e protezione. In pratica, sarai sicuro di aver acquistato un dispositivo di alta qualità.

Il dissipatore può essere acceso e spento in modo elementare. Difatti, sulla superficie esterna del tritarifiuti è presente un pulsante pneumatico che ti permette di accenderlo o spegnerlo in totale sicurezza. Ciò può esserti utile anche se dovessi notare malfunzionamenti o blocchi del tritarifiuti. Per garantire la tua protezione poi, il prodotto è dotato di blocco automatico. In caso di complicazioni non dovrai temere un sovraccarico, in quanto il sistema si “congelerà” per così dire. All’interno dello strumento poi, potrai contare su un trattamento anti-batterico igienizzante. Ciò ti aiuterà a mantenere l’igiene al massimo all’interno della tua cucina, riuscendo allo stesso tempo ad eliminare i cattivi odori.

L’installazione del tritarifiuti è davvero semplice. Questo dispositivo si adatta a qualsiasi lavello standard e seguendo le istruzioni riuscirai ad installarlo in modo egregio. Inoltre, le operazioni d’installazione non richiedono molto tempo. Potrai cominciare ad utilizzare il dissipatore Franke subito dopo averlo sistemato al meglio sotto al lavello.

I componenti in grado di triturare sono composti in acciaio inox e lavorano ad alta potenza. Ciò significa che ogni cosa verrà completamente distrutta ed i rifuti verranno smaltiti correttamente. Inoltre, ogni componente viene reso sempre efficiente grazie al lavoro dei cuscinetti auto-lubrificanti. Quando usi questo prodotto puoi essere sicuro di non sentire rumori molesti, grazie al sistema di insonorizzazione.

Il costo di questo dissipatore rientra nella fascia media. Se valuti il rapporto qualità/prezzo, potrai trovarlo incredibilmente vantaggioso e se vuoi assicurarti un ottimo modello devi puntare su questo tritarifiuti! Per completezza esiste anche un modello dal costo inferiore un pò meno performante chiamato DW 50: puoi approfondire le differenze nel nostro articolo sui tritarifiuti Franke.

InSinkErator Modello 56

Insinkerator ISE modello 56 lavello smaltimento rifiuti alimentari | Unità di smaltimento con interruttore aria
  • Con riduzione del suono è 20% più silenzioso rispetto entry level insinkerators, contribuendo a rendere più Pacifica da…
  • Sicuro da usare – Progettato senza lame
  • Ideale per uso familiare
  • Facile da installare – si adatta a un singolo o mezza ciotola con spina standard 90 mm foro

L’InSinkErator Modello 56 Tritarifiuti alimentare fa parte di quelli che molti definiscono i migliori tritarifiuti sul mercato. In effetti, questa definizione non è casuale. Ci sono alcune caratteristiche che rendono tale dissipatore speciale ed unico. Come prima cosa, installare questo prodotto è molto semplice. Grazie al suo design curato nei minimi dettagli, il tritarifiuti si adatta alla maggior parte dei lavelli. Impiegherai pochi minuti per riuscire ad installare il dispositivo.

Tale strumento possiede anche un interruttore a flusso d’aria. Questo speciale elemento permette al tritarifiuti di svolgere il suo dovere e potrai attivarlo ogni volta che vorrai. In questo modo potrai dire addio alla raccolta dell’umido ad esempio. Ti basterà gettare tutto nel lavandino, attivare l’interruttore e triturare i rifiuti. Fare ciò inoltre è a norma di legge e ti permetterà di mantenere sano e pulito l’ambiente. Davvero una soluzione da prendere in considerazione se tieni alla condizione ecologica odierna.

Anche con questo modello non dovrai neanche temere i cattivi odori che si possono accumulare. A volte alcuni tritarifiuti sono rumorosi e rilasciano odori pessimi a causa dei rifiuti alimentari. Il contenitore di questo modello è igienizzato ed ottimizzato onde evitare questo effetto negativo. Inoltre, il dissipatore svolge il suo dovere senza creare rumori molesti.

Bisogna anche considerare l’eccellente qualità costruttiva del tritarifiuti. Difatti, i materiali implementati nel suo design sono fantastici. Tale aspetto ti permetterà di utilizzare il dissipatore per lungo tempo senza temere particolari complicazioni. L’efficienza del prodotto è sempre alta e potrai constatarla anche dopo anni di utilizzo.

Il prezzo di questo modello è inferiore rispetto ad altri dispositivi simili presenti sul mercato. Ora che conosci le caratteristiche di questo modello non devi meravigliarti se molti lo considerano il miglior tritarifiuti economico.

Bort TITAN 4000 Plus

Bort TITAN 4000 Plus Dissipatore per rifiuti. 1400 ml, 560 W, Protezione da surriscaldamento e protezione da sovraccarico. Protezione da rumore e spegnimento automatico.
  • Il motore DC garantisce un funzionamento duraturo nel tempo
  • Il sistema di isolamento acustico installato garantisce un funzionamento silenzioso del dispositivo
  • Un montaggio semplice e sicuro consente di installare lo smaltitore da soli in pochi minuti
  • Il sistema di protezione da surriscaldamento, sovraccarico ed inceppamento proteggerà lo smaltimento dal malfunzionamento….
  • Lo smaltitore è collegabile alla lavastoviglie

Il dissipatore Bort Titan 4000 Plus possiede un design pratico e maneggevole. Per montare questo strumento ti basteranno pochi istanti. Tuttavia, prima di acquistarlo ricorda serve se il tuo lavandino è adatto ad ospitare un tritarifiuti.

Tale modello funziona con un motore DC potente e costante. Ad ogni modo, ricorda che la potenza di questo tritarifiuti è limitata rispetto ad altri modelli, arrivando ad appena 560 W. Comunque, potrai vedere l’assoluta efficienza del dissipatore, capace di tritare rifiuti senza complicazioni per un lungo periodo di tempo. Riuscirai ad apprezzare la longevità di questo modello e saranno rari i casi nei quali avrai bisogno di pezzi di ricambio.

Ciò che rende questo modello speciale è anche la sua silenziosità. Il rumore del tritarifiuti è impossibile da avvertire. Questo beneficio è dovuto dalla superficie insonorizzata del tritarifiuti, realizzata con estrema cura da parte del brand Bort. Inoltre, devi sapere che utilizzando questo prodotto potrai sempre essere al sicuro. Difatti, il dissipatore possiede sistemi di sicurezza che proteggono dal surriscaldamento o dal sovraccarico. In questo modo potrai avere sempre il controllo del prodotto ed essere informato in caso di complicazioni pericolose.

Allo stesso tempo, questo modello è perfetto se vuoi consumare poco. Se il Bort TITAN 4000 Plus Dissipatore per rifiuti non viene attivato per un tempo massimo di 3 minuti, allora si spegne in automatico. Il tritarifiuti funziona in modo molto rapido ed è capace di smaltire i rifiuti alimentari in pochi istanti. Inoltre, grazie ad un sistema igienizzante presente al suo interno, non dovrai preoccuparti dei cattivi odori che possono essere rilasciati dal lavandino. In questo modo la tua cucina sarà sempre pulita e profumata.

Il costo del prodotto lo cataloga nella fascia economica bassa. Se vuoi avere uno dei migliori tritarifiuti sul mercato spendendo una cifra non elevata puoi decisamente puntare su questo modello.

GoToTop

tritarifiuti gototop

Se si parla di miglior tritarifiuti alimentare da cucina, è praticamente impossibile non menzionare il prodotto realizzato dal brand GoToTop. Si tratta di una soluzione molto economica, adatta a coloro che vogliono spendere poco. In effetti, sono davvero tanti coloro che scelgono di affidarsi a tale dispositivo.

Perché scegliere questo dissipatore? In primo luogo, il tritarifiuti GoToTop svolge alla perfezione il suo dovere. Grazie ad esso, potrai dire addio all’accumulo di rifiuti alimentari nel cassonetto o nella pattumiera. Ti basterà gettare tutto nel lavandino e potrai essere sicuro che ogni rifiuto venga smaltito completamente. Questo tritarfiiuti si adatta alla maggior parte dei lavelli. L’installazione può essere considerata leggermente ostica per cui se non hai esperienza al riguardo affidati al tuo idraulico di fiducia.

Ciò che rende speciale questo modello è anche il suo design ultra-silenzioso. Il dispositivo può essere attivato durante ogni ora della giornata, lavorando in modo silenzioso. Questo significa che potrai usarlo anche di sera o di notte, senza temere di svegliare vicini e coinquilini. Inoltre, devi sapere che tale dissipatore possiede un paraspruzzi capace di agevolare lo smaltimento dei rifiuti. Questo elemento svolge il suo dovere alla perfezione, ma dovrai controllarlo di tanto in tanto ed effettuare una corretta manutenzione per il suo funzionamento.

Ancora, puoi decidere in qualsiasi momento quando e come utilizzare il tritarifiuti alimentare. Ciò sarà reso possibile da un interruttore collegato al serbatoio settico. In questo modo potrai anche decidere di non consumare energia elettrica in grandi quantità, controllando l’accensione e lo spegnimento del dissipatore. Qualcosa da ridire sulla capacità della camera di macinatura che raggiunge appena i 1000 millilitri, un valore più basso rispetto ai comuni standard. Buona invece la velocità degli elementi in grado di triturare, capaci di compiere circa 2600 RPM.

Come detto in precedenza, per assicurarti questo prodotto puoi spendere davvero poco. In ultima analisi, puoi acquistare il GoToTop tritarifiuti alimentare se vuoi provare ad utilizzare questi strumenti per la prima volta nella tua vita. In ogni caso, il risultato ti soddisferà!

Come scegliere un tritarifiuti?

Dopo aver analizzato quelli che sono i migliori modelli presenti sul mercato, è arrivato il momento di scoprire come scegliere un tritarifiuti che si adatti alle proprie esigenze di utlizzo. Devi sapere che se presti attenzione a determinate caratteristiche, potrai sempre ottenere un prodotto ottimale.

Sul mercato sono presenti diversi articoli che all’apparenza sembrano eccellenti, ma in pratica restituiscono risultati mediocri. Onde evitare situazioni del genere, ecco quelle che sono le caratteristiche principali che devi sempre tenere d’occhio per effettuare acquisti intelligenti quando si parla di tritarifiuti.

Ecco dunque le peculiarità che non devi sottovalutare!

Potenza

Come prima qualità, devi prendere assolutamente in considerazione la potenza. D’altronde, un tritarifiuti dovrebbe essere potente per spazzare via tutto quello che viene versato nel lavandino. Per notare la potenza di un determinato prodotto, devi notare il valore in Watt espresso nelle caratteristiche tecniche. Maggiore sarà quest’ultimo e naturalmente migliore sarà la potenza.

Un altro aspetto che puoi valutare per renderti conto della potenza è la velocità degli elementi in grado di triturare, vale a dire lame o simili. Questi ultimi devono funzionare in modo rapido, così da eliminare tutti i residui alimentari più resistenti come ad esempio le ossa. Solitamente, puoi visionare la velocità prestando attenzione indicato con l’unità di misura RPM che equivale a giri al minuto compiuti.

Infine, quando prendi in considerazione la potenza di un tritarifiuti devi anche analizzare il materiale degli elementi trituranti. Ricorda che tali componenti devono svolgere il loro lavoro in modo impeccabile e per questa ragione è importante che siano di materiali resistenti. Questo aspetto influisce direttamente anche sulla longevità del dissipatore. Ricorda che i migliori modelli disponibili sul mercato utilizzano elementi trituranti in acciaio inox, un materiale efficiente anche nei lunghi periodi di tempo.

Capacità

La capacità è un’altra caratteristica fondamentale che devi prendere sempre in considerazione quando decidi di acquistare il miglior tritarifiuti. Questa peculiarità permette di renderti conto di quanti rifiuti il dissipatore riesce ad accumulare.

In un certo senso, tale caratteristica è una sorta di indicatore per la quantità di lavoro che il tritarifiuti può affrontare senza andare in sovraccarico. Naturalmente, ricorda di scegliere sempre i prodotti che possiedono un alto valore sotto questo punto di vista. Non farti impressionare da altri fattori: se la capacità di un dissipatore alimentare non è alta, allora non vale la pena acquistarlo.

Ma qual è la capacità ottimale di un tritarifiuti? Ebbene, devi sapere che non esiste un valore fisso. Come accennato in precedenza, la capacità può variare anche a seconda delle altre caratteristiche del prodotto. Ad ogni modo, se vuoi ottenere un dispositivo in grado di non darti problemi, devi scegliere un modello che abbia almeno 1 litro di capacità. Ricorda, questo è il limite minimo ed i prodotti con una capacità inferiore dovrebbero essere scartati.

Sicurezza

La sicurezza è sempre importante, specialmente in un ambiente come la cucina. Inoltre, questa caratteristica è imprescindibile quando cerchi di acquistare un buon tritarifiuti. D’altronde, questo dispositivo possiede componenti che possono recare seri danni se non messi in sicurezza, come ad esempio lame ed altri elementi. Per questa ragione è bene che il tritarifiuti possieda i dovuti sistemi di protezione.

Quali sono alcuni di questi sistemi? Ad esempio, il primo impedisce al prodotto di sovraccaricarsi. Un sistema del genere è ideale perché impedisce al tritarifiuti di funzionare oltre la propria capacità. In questo modo non solo è possibile evitare danni per te, ma anche per la stessa struttura del prodotto che potrebbe rovinarsi. Inoltre, è bene anche prestare attenzione ad un eventuale sistema di blocco in caso di installazione sbagliata. Ciò potrebbe evitarti un vero disastro in cucina e fari capire che per installare il prodotto hai bisogno del tuo idraulico di fiducia. Può essere utile anche notare se il dispositivo possiede un rapido interruttore che regola l’accensione e lo spegnimento. In questo modo puoi intervenire in modo tempestivo se noti qualche malfunzionamento.

In ultima analisi, se vuoi ottenere il miglior tritarifiuti sul mercato e salvaguardare la tua salute, devi prestare la massima attenzione alla sicurezza del tritarifiuti.

Rumorosità

Ultima caratteristica, ma non per importanza, da prendere in considerazione è la rumorosità. Forse ti chiederai perché quest’aspetto è importante. Ebbene, ti piacerebbe essere in cucina e sentire in sottofondo un continuo rumore fastidioso? Sicuramente no, dal momento che tale fracasso potrebbe rovinare il relax di un buon pasto.

Ecco perché hai sempre bisogno di scegliere un dissipatore che sia efficiente ma silenzioso. Puoi renderti conto se il prodotto da te desiderato soddisfa questo requisito prestando attenzione a determinate caratteristiche. Ad esempio, puoi vedere se sulla descrizione del prodotto è indicata l’insonorizzazione del design. In alternativa, puoi osservare anche se vengono specificate particolari modifiche che la casa produttrice ha apportato per attutire i rumori.

Se invece non riesci a trovare nulla in merito, allora opta per altri modelli. Ricorda, meglio spendere qualcosa in più piuttosto che assicurarsi uno strumento chiassoso che renda i momenti dopo pasto davvero insopportabili.

Come funziona il tritarifiuti domestico?

funzionamento di un tritarifiut

A questo punto, devi comprendere come funziona il miglior tritarifiuti domestico. Difatti, se riesci a capire le varie fasi che compongono il processo di eliminazione dei rifiuti, avrai un quadro completo in merito all’efficienza di questi prodotti.

Ebbene, il tritarifiuti domestico viene solitamente installato sotto il lavello della propria cucina. Il proprio design a forma di cilindro favorisce l’installazione. Dopo essere stato posizionato in questa zona, deve essere collegato all’impianto idraulico di scarico del lavandino. In questo modo, quando si getteranno rifiuti alimentari nel lavello, verranno distrutti e smaltiti dal dissipatore. Ogni elemento di origine alimentare che viene inserito al suo interno viene ridotto ad una semplice poltiglia.

Ma quali sono gli scarti alimentari che puoi gettare all’interno di un tritarifiuta? Beh, devi conoscere i rifiuti che puoi eliminare con un dissipatore, onde evitare di inceppare il dispositivo o rovinarlo. Ebbene, sappi che all’interno di un tritarifiuti puoi gettare gusci di uova, avanzi alimentari, fondi di caffè, cibi scaduti, ossa di pollo e carne oppure lische di pesce. Ricorda che se vuoi puoi gettare anche fazzoletti usati, naturalmente sporchi di residui alimentari e non stampati.

Come si installa questo dispositivo?

Come ultima cosa, occorre concentrarsi in merito a come installare un tritarifiuti.

Grazie a semplici agganci e sistemi, solitamente è davvero facile installare uno strumento del genere. Se possiedi un minimo di conoscenza di materia idraulica, potrai farlo senza alcun problema. Tuttavia, se ritieni di non avere alcuna conoscenza al riguardo, non cimentarti in un lavoro fai da te. Rivolgiti ad un esperto del settore, magari il tuo idraulico di fiducia ed affidati a lui per l’installazione del dissipatore alimentare.

Ad ogni modo, come devi procedere se vuoi installare il prodotto in autonomia? Come prima cosa devi chiudere la chiave dell’acqua e smontare il sifone che collega il lavello all’impianto idraulico della propria casa. Inoltre, devi anche verificare che il foro d’uscita dell’acqua abbia un diametro compatibile con il design del tritarifiuti. Generalmente, assicurati di ciò prima di acquistare il modello, altrimenti sarai costretto a cambiarlo.

A questo punto, ecco un piccolo consiglio che puoi seguire se vuoi ottenere una tenuta eccellente del tritarifiuti all’impianto idraulico. Prima di montarlo, puoi applicare del silicone e terminare le operazioni di montaggio solo quando quest’elemento è ancora fresco. In tal modo, il dispositivo aderirà completamente all’impianto e la sua tenuta sarà eccezionale.

Dopo averlo montato, bisognerà ruotare il foro del tritarifiuti in direzione del lavello, bloccandolo successivamente con l’apposito sistema del dispositivo. Devi assicurarti che il tritarifiuti sia ben saldo e che nulla possa farlo vacillare. Se lo vedi in precario equilibrio, allora ti conviene ripetere l’operazione.

Infine, bisogna stringere le viti della ghiera e fissarla al lavandino. Come azione finale, bisogna collegare il dissipatore all’impianto di scarico, implementando tra questi due elementi un funzionale sifone a forma di U. Dopo aver fatto questo, il montaggio dal punto di vista idraulico sarà terminato.

Per iniziare ad utilizzare il tritarifiuti non dovrai fare altro che collegare il prodotto ad una presa elettrica. A quel punto potrai davvero iniziare a smaltire i tuoi rifiuti alimentari gettandoli nel lavandino ed azionerai il dissipatore grazie ad un semplice interruttore.